lunedì 19 giugno 2017

Sensibilizzazione, Informazione e Prevenzione sul Gioco d'Azzardo



Nell'ambito delle attività progettuali, la Confraternita di Misericordia di Marineo, organizza per Mercoledì 21 Giugno 2017, alle ore 17:30 un incontro per discutere la Sensibilizzazione, Informazione e Prevenzione sul Gioco d'Azzardo, presso la Sala Conferenze del Castello Beccadelli Bologna di Marineo (PA).

L'incontro sarà condotto dai relatori il Dott. Mauro Billetta e dalla Dott.ssa Lilli Allucci, entrambi psicologi, psicoterapeuti ed esperti nel Trattamento del Gioco d'Azzardo.


Vi aspettiamo numerosi  

martedì 23 maggio 2017

Briciole di Solidarietà continua

Sette mesi fa iniziammo il progetto “Briciole di Solidarietà”, che prevede la raccolta delle eccedenze presso le attività commerciali di Marineo. Esso nasce dall'aver constatato un incremento della povertà negli ultimi anni connesso all'evidenza di non riuscire a far fronte all'aumento delle richieste di sostegno da parte delle famiglie.
L’iniziativa è partita lo scorso ottobre, con un campo residenziale di due giorni in cui i volontari hanno affrontato la tematica della povertà economica e relazionale, pensando ad azioni concrete con cui poter fronteggiare tale situazione. Tale lavoro si è poi tradotto in una raccolta serale presso gli esercizi commerciali, che ci donano le eccedenze giornaliere, consentendoci di distribuirle alle famiglie il giorno successivo.
Ad aiutarci in tale progetto non sono solo i commercianti, ma anche l’associazione degli Scout, la quale ha accolto con gioia l’iniziativa.
Oggi sono sette mesi che con fatica, volontà e devozione portiamo avanti tale iniziativa, riuscendoci grazie all'aiuto delle seguenti attività:
-          Azienda Avicola di Lo Faso
-          Bar D’amore
-          Bar New Smeraldo
-          Central Bar
-          Maxi Bar
-          Panificio Di Sclafani
-          Panificio Montalbano
-          Panificio San Ciro
-          Pasticceria Namio
-          Pasticceria Norman
-          Polleria di Daidone
-          Polleria di Giordano.
Grazie per l’aiuto quotidiano che ci fornite e grazie ai volontari che sera per sera escono e si occupano della raccolta.
Che Dio ve ne renda merito.

Per chiunque voglia collaborare non esiti a contattarci.

mercoledì 3 maggio 2017

La prevenzione si fa con la formazione


Il corso di Educazione sessuale e all’affettività si è svolto nel mese di marzo e aprile, presso la scuola media di Marineo. Il corso nasce su richiesta degli insegnati, dalla necessità colta nelle varie classi di formare i ragazzi sulla sfera della sessualità.
La Confraternita di Misericordia si è subito resa disponibile ad accogliere quest’esigenza, realizzando il corso grazie alla presenza tra i suoi volontari di un’infermiera e di una psicologa.
Esso ha coinvolto i ragazzi delle classi terze dell’Istituto Comprensivo Statale di Marineo e Bolognetta, attraverso tre lezioni di due ore ciascuno, in cui si è affrontata la tematica della sessualità da un punto di vista biologico e affettivo. Lo scopo è stato di informare i ragazzi sulla complessità della sessualità, intesa come un complesso di caratteri fisici, emotivi e relazionali. Durante le ore i ragazzi hanno avuto la possibilità di conoscere i rischi di un rapporto sessuale non protetto, di riflettere sul sesso e sulla loro giovane età, capendo l’importanza della prevenzione.
I giovani hanno avuto la possibilità di esporre i loro dubbi e le loro curiosità, ricevendo risposte scientifiche e consone alla loro età.
Come confraternita ci auguriamo che questo sia l’inizio di un percorso che possa consolidarsi negli anni e possa essere d’aiuto ai ragazzi, fornendo loro gli strumenti idonei per diventare adulti e compiere scelte consapevoli. 



mercoledì 15 marzo 2017

Corso base di protezione civile


Requisiti di ammissione:
Ai corsi si può accedere al compimento del 18° anno di età previa certificazione sanitaria che attesti l'idoneità al servizio di protezione civile nel rispetto della normativa vigente.


sabato 31 dicembre 2016

La formazione prima di tutto

La Confraternita di Misericordia di Marineo nel mese di ottobre ha svolto un “Corso Base Unificato per Volontari di Protezione Civile”, con l’obiettivo di far acquisire ai volontari un addestramento omogeneo e un linguaggio comune, che consentano di lavorare in modo efficace in caso di calamità.
Durante il corso i volontari hanno avuto la possibilità di studiare il sistema di protezione civile nazionale, regionale e locale; la gestione, la pianificazione e la comunicazione in emergenza; le leggi che regolamentano il volontariato, approfondendo quelle riguardanti la protezione civile e i rischi che si corrono quando si è incaricati di pubblico servizio, ma anche le norme che tutelano il volontario e i diritti che lo riguardano; la costituzione di un campo e i ruoli e i compiti di ciascuno; il supporto alla popolazione colpita da calamità; l’identificazione di stressor per i soccorritori.


Inoltre i partecipanti hanno avuto la possibilità di incontrare Calogero Morreale, un membro del C.I.S.A.R. (Centro Italiano di Sperimentazioni ed Attività Radiantistiche), Francesca Salerno assessore alla protezione civile, Antonino Triolo ex dipendente del dipartimento di protezione civile. 


Attualmente sono stati formati dodici volontari, che il 28 dicembre hanno svolto l’esame, superandolo con successo e soddisfazione. Ci auspichiamo di poter replicare quest’esperienza, estendendo la formazione ad altri volontari e ai cittadini interessati.
Per info rivolgersi presso la nostra sede.

venerdì 2 dicembre 2016

Partenza per Cascia

Oggi alcuni ragazzi della Misericordia sono partiti per Cascia per prestare servizio alle popolazioni colpite dal terremoto. In bocca al lupo ragazzi. CHE IDDIO VE NE RENDA MERITO!


mercoledì 23 novembre 2016

Villaggio de Beni Comuni


Il 17 e il 18 novembre alcuni volontari della Confraternita di Misericordia di Marineo hanno partecipato all'incontro regionale giovani e volontariato, organizzato dal Centro Servizi per il Volontariato di Palermo (CeSVoP), dal Centro Servizi per il Volontariato di Messina (CESV), dal Centro Servizi per il Volontariato Etneo (CSVE) e dal Comitato di Gestione (Co. Ge.).
L’evento mirava alla promozione del volontariato coinvolgendo le associazioni di volontariato e le scuole, con la finalità di informare e formare sulla tematica dei beni comuni e della loro rigenerazione mediante il principio di sussidiarietà, la cittadinanza attiva, il volontariato e la solidarietà, partendo dalla condivisione delle esperienze realizzate.

L’evento ha permesso a giovani, insegnanti e volontari di incontrarsi e riflettere sulla tematica sopra citata, individuando dei beni da valorizzare nel proprio territorio, e nella fase finale del lavoro di realizzare delle miniature dei beni da rigenerare dando vita al “Villaggio dei Beni Comuni”.